Botulino: ecco le verità!

Ecco le verità scientifiche sul Botulino in medicina estetica

• L’espressione è rilassata e non rigida: il trattamento estetico non causa un’espressione rigida e fissa ma, correttamente utilizzato da professionisti, conferisce un aspetto naturale e riposato

• Non paralizza i muscoli: una volta iniettato il botulino rilassa i muscoli distendendo la pelle e quindi le rughe.

• Non dà dipendenza: studi scientifici dimostrano che non vi è nessun tipo di dipendenza fisica dalla tossina botulinica.

• Non ha effetti collaterali gravi: la letteratura scientifica non riporta episodi di complicanze gravi definitive.

• Gli effetti non sono permanenti: la distensione delle rughe dura 6-8 mesi.

• E’ un farmaco: la tossina botulinica è utilizzata per trattare altre patologie quali gli spasmi muscolari, l’iperidrosi, le cefalee e va utilizzata solo da medici abilitati.

• Labbra e zigomi: non con il botulino. Di solito il botulino si utilizza per ringiovanire la parte superiore del volto (fronte, glabella, regione perioculare)

• è una tossina: danni gravi si riscontrano con l’utilizzo contemporaneo di 30 flaconi (forse nemmeno presenti in uno studio medico).