Cura iperidrosi a Napoli.

Curiamo l’iperidrosi ascellare, delle mani, piedi, inguinale con il botulino.

L'iperidrosi può diventare una condizione invalidante

L’iperidrosi può diventare una condizione invalidante

L’iperidrosi indica una eccessiva sudorazione spesso accompagnata anche da cattivo odore (in questo caso di parla di bromidrosi) dovuta a vari fattori spesso davvero invalidante per il paziente affetto ed oggi con delle microiniezioni di botulino si può efficacemente tenere sotto controllo tale fenomeno in modo veloce e duraturo.

Al contrario di altri trattamenti che prevedono o la rimozione chirurgica delle ghiandole sudoripare tramite aspirazione o la loro distruzione tramite il calore oppure l’interruzione delle terminazioni nervose che stimolano le suddette ghiandole, la tossina botulinica agisce bloccando le ghiandole per un determinato periodo di tempo (in genere 10-12 mesi) senza il bisogno di un intervento chirurgico che richieda anestesia, senza punti di sutura, senza ricovero o degenza.

Un test specifico (Minor Test) evidenzia le zone di maggior interessamento al fine di pianificare il trattamento. Il risultato in genere è visibile già dopo 24-48 ore e dura per 7-8 mesi e di solito i pazienti ripetono il trattamento 1-2 volte l’anno.

“Minor Test”

Si tratta di un test molto semplice da eseguire che sfrutta la capacità dell’amido di riso di interagire con lo iodio (un disinfettante comunemente utilizzato) “colorando” di nero tutte le zone ove maggiormente sono presenti le ghiandole esocrine responsabili della sudorazione eccessiva. Il test è veloce e per niente invasivo ma di grande utilità per pianificare un trattamento maggiormente mirato con risultati certamente più soddisfacenti sia per il medico che per il paziente.

Cura Peridrosi

L’iperidrosi può essere curata efficacemente con la tossina botulinica presso il Centro Medico Gargano a Napoli